Manifesti per il popolo

Questi manifesti sono stati concepiti e dipinti non nell' ex URSS ma bensì negli Stati Uniti durante gli anni '30 e '40 del secolo scorso, in pieno New Deal per conto della WPA, Works Progress Administration. Scopo di questi manifesti, antenati della Pubblicità Progresso, era di comunicare al popolo americano nel modo più semplice possibile concetti basilari sull'importanza del duro e onesto lavoro, l'allevamento dei figli e l'igiene personale. Inoltre invitavano a scoprire l'America da turisti e le sue bellezze naturali e cittadine. Fra le aspirazioni della WPA c'era quella di fornire un lavoro, pur con una paga bassa, - altrimenti lo Stato avrebbe fatto concorrenza all'industria privata anch'essa in cerca di rilancio - agli artisti resi disoccupati dalla Grande Depressione che attanagliò gli Stati Uniti (e non solo) durante tutti gli anni '30. Questo programma non riuscì a impiegare tutti gli artisti statunitensi, ma un buon 30 per cento di essi negli anni migliori, che per quell'epoca non era poco! Le opere hanno un notevole impatto visivo con un forte uso del colore e della figura stilizzata come "simbolo" del messaggio che si voleva comunicare (eredità della grafica sovietica degli anni '20).

Qui uno slideshow dei migliori manifesti della WPA. Buona visione!



( http://www.theretrovert.com/wpa_poster_art.shtml è un link a un sito americano che ha commercializzato i lavori della WPA.)

1 commenti:

rb ha detto...

Belli i manifesti. Certi messaggi sono rimasti così attuali...
(Quelli URSS però sono uno spasso!)

p.s. I video dei Flight sono fantastici... Ti aggiungo a vicenda sul mio blog, spero ti faccia piacere!
Ciao a presto!